Arte PaRDeS

Archivio mensile: ottobre 2016

Afa – una fuga per voce sola

Domenica 16 ottobre 2016 ore 18
Afa – una fuga per voce sola,
monologo di Samuele Busolin su testo di Ermanno Fugagnoli,
regia di Massimo Pagan, a PaRDeS.

Ingresso libero su prenotazione (posti limitati).

Si tratta del monologo di un conte sessantenne, discendente da un’antica famiglia veneziana, il quale si rivolge ad un ascoltatore attento e silenzioso, con un discorso che nel suo sviluppo assume sempre più la forma di una libera variazione e improvvisazione su temi che sono i suoi riferimenti esistenziali, quelli della venezianità nel senso più ampio, visti attraverso gli occhi del personaggio, che richiama figure archetipiche come quelle dell’avaro, del misantropo e del vecchio brontolone (Sior Todero). Afa è stato tutto scritto attingendo alla tecnica delle scrittura per libera associazione che viene usata in psicologia per far emergere contenuti inconsci e rappresenta un punto d’incontro tra musica e letteratura. L’autore non solo appare influenzato dalla musica, ma ricerca l’applicazione letteraria delle forme musicali nello scrivere, con particolare riferimento alla fuga e al contrappunto. Afa è un’architettura di rimandi e sovrapposizioni contrappuntistiche che ne fanno un concerto per voce umana, una vera e propria applicazione letteraria di strutture specificamente musicali. L’autore cerca la stratificazione dei temi così come avviene nel contrappunto e la sovrapposizione polifonica delle linee tematiche. E’ affascinato dall’effetto corale di più voci che, attraverso l’uso di risonanze narrative, danno l’impressione di emergere contemporaneamente. Le Voci si rincorrono e s’intrecciano in un gioco di richiami, imitazioni e variazioni che nella scrittura ottiene con stratagemmi sintattici. In sostanza un effetto ritmico e sonoro che suscita nel lettore l’impressione di sentire emergere dalla pagina lo scorrere di una vocalità polifonica che provoca gli stessi impulsi emotivi che si sperimentano nell’ascolto di un brano musicale con un simile andamento costruttivo.

samuele-busolin massimo-pagan ermanno-fugagnoli

scheda spettacolo Afa Una fuga per voce sola

“Afa – una fuga per voce sola”, trailer registrato a PaRDeS da Sandro Gasparini in occasione della messa in scena del monologo “Afa – una fuga per voce sola”,
di Samuele Busolin su testo di Ermanno Fugagnoli,
regia di Massimo Pagan, a PaRDeS.

 

Dodicesima Giornata del Contemporaneo

Sabato 15 ottobre PaRDeS aderisce alla Giornata del Contemporaneo con Squarci nelle Tenebre.

Apertura degli spazi sia a Venezia, Art Factory (10.30-19.30), che a Mirano, PaRDeS (10.30 – 18.30)

Anche quest’anno PaRDeS aderisce sabato 15 ottobre 2016 alla proposta dell’AMACI di aprire i propri spazi per la Dodicesima Giornata del Contemporaneo, la grande manifestazione organizzata ogni anno per portare l’arte del nostro tempo al grande pubblico.
marco-rostellato-against-the-terrorism

L’immagine di questa dodicesima edizione, Preghiera per l’Europa creata da Emilio Isgrò appositamente per la Giornata del Contemporaneo 2016, coincide, in modo particolare nei contenuti, con l’esposizione Squarci nelle tenebre, e possiamo accostarla a diverse opere presenti in mostra a PaRDeS, con le quali condivide la riflessione sulle divisioni e sulla necessità di recuperare dal profondo quel senso di inclusione, quella capacità di sentirsi uniti e fare fronte comune che permette di costruire, anziché distruggere, e di essere più forti di fronte alle difficoltà.

comunicato stampa giornata del contemporaneo squarci nelle tenebre